POLIZZA KEYMAN (PERSONA CHIAVE)

Le “Persone Chiave” sono gli Amministratori Delegati, i dirigenti e/o i responsabili in generale o un commerciale con portafoglio clienti importante, o ancora un socio che ha dato un contributo decisivo alla crescita dell’azienda.

Il capitale più importante di ogni Azienda è rappresentato dalle risorse umane che sono difficilmente sostituibili in virtù della “funzione chiave” che svolgono all’interno dell’azienda.

La perdita di una di queste figure potrebbe arrecare grossi danni, soprattutto quando la perdita è improvvisa, ad esempio un incidente stradale.

La Polizza KEY MAN è lo strumento assicurativo che tutela l’Azienda dal rischio della perdita (morte) dei suoi uomini chiave, assicurando un capitale in caso di morte.

Il Contraente e Beneficiario è l’Azienda e l’Assicurato è l’uomo chiave sulla cui vita è stipulato il contratto.

 

ESEMPIO

Nel caso in cui l’Assicurato sia socio di una società, il capitale assicurato potrebbe coincidere con il valore della sua quota e in questo caso la Polizza permetterebbe di liquidare i suoi eredi senza intaccare le risorse dell’Azienda.

Infatti l’Art. 2284 del Codice Civile prevede che in caso di morte di uno dei soci, i rimanenti devono liquidare agli eredi il valore della quota spettante al socio deceduto. Stipulando una KEY MAN, la società eviterebbe di contrarre debiti o di intaccare il patrimonio per liquidare gli eredi qualora questi non volessero subentrare al socio deceduto.

Nel caso in cui l’assicurato sia un dirigente/amministratore, l’Azienda si tutela garantendosi un capitale consistente in caso di premorienza della persona chiave, evitando così un danno economico consistente e immediato, perché l’Azienda avrebbe immediatamente la liquidità necessaria per ricercare sul mercato un nuovo manager o per rivolgersi a consulenti esterni utili al proseguimento dell’attività.

Il premio pagato dall’Azienda per la polizza è interamente deducibile dal reddito d’impresa.

Comments are closed.